Biography

 

img Daniele Toffolo

Daniele Toffolo

 

DANIELE TOFFOLO 

ha studiato Pianoforte, Organo, Composizione, Musica Corale e Direzione di Coro con i Maestri Claudio Raffi, Lino Falilone,  Giuseppe Russolo e Antonio Piani.  Nel 1997 si è diplomato con il massimo dei voti e lode in Organo e Composizione Organistica al Conservatorio “G.Tartini” di Trieste.

Si è perfezionato seguendo accademie, corsi  e seminari di interpretazione organistica tenuti da Lorenzo Ghielmi, Christopher Stembridge, Luigi Ferdinando Tagliavini, Michel Bouvard, Louis Robilliard, Daniel Roth, Jan Raas, Stefano Innocenti, Marie-Claire.Alain,  Roberto Antonello e Massimo Nosetti.

La poliedricità dei suoi interessi lo ha portato ad ampliare la formazione musicale avvicinandosi anche al mondo del jazz, intraprendendo un percorso di approfondimento tecnico-stilistico con Armando Battiston e Bruno Cesselli.

Accompagnatore di complessi corali e formazioni orchestrali, è attivo come solista all’organo a partire dal 1995 in  manifestazioni concertistiche, rassegne musicali e festival,  ottenendo ottimi apprezzamenti dalla critica e dal pubblico. Si è esibito in contesti prestigiosi in Austria e  in Italia (Genova, Firenze, Padova, Bologna, Rovigo, Venezia, Treviso, Brindisi, Belluno, Trieste, Verona, Vicenza, Gorizia, Pordenone, Udine, Basilica di Aquileia, Festival Organistico Internazionale di Selva di Fasano, Festival Organistico Internazionale di Treviso, Festival Concertistico Internazionale del vicentino, Festival delle Nazioni, Estate Musicale di Portogruaro, Stagione Concertistica ai Frari-Venezia, Settembre Musicale nella Cattedrale di Trieste, “I mercoledì del Conservatorio” di Trieste, Festival Organistico Internazionale “Città di Bibione”, “Musica nell’Agordino”, Rassegna Internazionale “Voci e organi dell’Appennino”, Festival Organistico “Città di Fossalta”, Festival Internazionale “Cantabilis Harmonia”, “Settembre dello spirito” nel tempio votivo di Ponte della Priula, “Serate d’organo a S.Quirino-Udine”, “Antichi organi del Polesine”). E’ invitato spesso a tenere concerti per l’inaugurazione di nuovi organi ed in occasione di restauri di strumenti storici.

Attento divulgatore della cultura musicale sul territorio, viene regolarmente invitato a curare progetti di guida all’ascolto, conferenze e lezioni-concerto presso scuole dell’obbligo, UTE ed emittenti radiofoniche.

Per conto della Diocesi di Concordia-Pordenone ha curato diversi progetti volti alla formazione degli organisti liturgici (iniziative promosse dall’Ufficio Liturgico diocesano) e, a partire dal 2009, tenendo regolari cicli di lezioni a cadenza biennale su L’organo nella  liturgia all’interno del corso Beni culturali, promosso dallo studio Teologico del Seminario di Pordenone.

Dal 2000  è docente presso la Scuola degli Amici della Musica “Salvador Gandino” di Porcìa (Pn), istituzione convenzionata con i Conservatori di Trieste, Udine e Venezia, dove insegna Organo e Composizione Organistica, Pianoforte, Teoria, ritmica e percezione musicale (ex Teoria e Solfeggio). Già insegnante presso i corsi della Scuola di Musica dell’Associazione Culturale Altoliventina di Prata e dell’ Associazione NamLAB di Azzano Decimo, dal 2017 è insegnante anche presso la Scuola di Musica della Banda Comunale di Azzano Decimo “Filarmonica di Tiezzo 1901”.

Più volte membro di giuria in concorsi organistici e di composizione organistica, ha ottenuto diversi riconoscimenti a livello compositivo, tra i quali il 1° premio (sezione mottetti “a cappella”) al I Concorso di Composizione per la Liturgia di Bagheria (Pa) nel 2010, il  3° premio (primo non assegnato) al I Concorso di Composizione organizzato dalla Federazione Italiana Pueri Cantores nel 2008 e segnalazione nell’edizione del 2012, il 3° premio al I Concorso di Composizione “V.V.Carrara” di Bergamo nel 2016.